Meteo, da Lunedì cambia tutto

Set 19, 2020 by

Meteo, da Lunedì cambia tuttoIl periodo tutto sommato caldo e stabile che ci ha accompagnato nell'ultimo periodo ha ormai le ore contate, dalla prossima settimana infatti sono attesi dei cambiamenti radicali: già da lunedì tornano forti temporali e un clima via via più fresco. Lo annuncia ilmeteo.it. E non è finita qui, poi un ciclone colpirà l'Italia pilotandoci in pieno nella stagione autunnale. Facciamo il punto della situazione tracciando una tendenza con le previsioni giorno per giorno. Come detto i primi segni di cambiamento sono attesi dalla giornata di lunedì 21 settembre quando un fronte perturbato raggiungerà il nostro Paese provocando rovesci temporaleschi in particolare su arco alpino, Piemonte, Lombardia, Liguria ed Emilia Romagna. Qualche temporale interesserà anche la Toscana (al mattino) e gli Appennini centrali (al pomeriggio). Più sole invece sul resto del Paese con temperature più che gradevoli. Copione simile anche per martedì 22 con ancora tante e nubi e piogge intense sulle regioni del Nord. Anche le temperature sono previste in sensibile calo riportandosi su valori più consoni al periodo. Mercoledì 23 le condizioni meteo sono previste in ulteriore peggioramento. Un vortice ciclonico in discesa dal Nord Europa richiamerà umide correnti dai quadranti meridionali che, attraversando il Mar Mediterraneo ancora caldo per la stagione, si caricheranno di umidità generando imponenti nubi temporalesche che avranno come bersaglio dapprima la Sardegna, poi la Toscana, Lazio e quindi il Nord Italia. Il tempo si manterrà perturbato anche per buona parte di giovedì 24 con ancora tanti temporali su tutte le regioni centrosettentrionali. Attenzione in particolare tra Liguria (specie di Levante), alto Piemonte e Lombardia dove sono attesi gli accumuli più abbondanti con il rischio concreto di nubifragi e allagamenti. Maggiori schiarite invece si avranno al Sud e sulle due Isole Maggiori con temperature ben sopra le medie del periodo a causa dei venti caldi. La tendenza successiva per venerdì 25 e il resto del weekend vede un reiterarsi del maltempo con il rischio di temporali dapprima al Nord in estensione poi anche al resto del Paese. Insomma è arrivata l'ora dell'Autunno? Sembrerebbe proprio di sì..



Yahoo Notizie – Ultime Notizie dall’Italia e dal Mondo

read more

In arrivo un asteroide pericoloso, Italia pronta ad annientarlo

Set 18, 2020 by

In arrivo un asteroide pericoloso, Italia pronta ad annientarloIl nostro Paese è in prima linea nella missione. E' la prima volta che nella realtà si prova a deviare la traiettoria di un asteroide.



Yahoo Notizie – Ultime Notizie dall’Italia e dal Mondo

read more

Bufera social su DiMartedì, Salvini: "Serve una bella pazienza"

Set 17, 2020 by

Bufera social su DiMartedì, Salvini: "Serve una bella pazienza"Bufera social su 'DiMartedì', la trasmissione di La7 condotta da Giovanni Floris che ieri sera aveva come ospiti la giornalista Concita De Gregorio e l'ex magistrato Gianrico Carofiglio che hanno attaccato il leader della Lega, Matteo Salvini, in collegamento esterno. "Avete seguito su La7?!? Serve una bella pazienza, non trovate?", scrive lo stesso Salvini sul suo profilo twitter. E poco dopo, su un tweet del profilo della Lega, si legge: "Avete seguito su La7? Ringraziamo di cuore Concita e Carofiglio per aver fatto aumentare di un punto il consenso della Lega". Dello stesso tenore il tweet del deputato della Lega, Flavio Gastaldi: "Ma l'obiettivo di Floris di questa sera è farci guadagnare il 2% in 20 minuti facendo parlare la De Gregorio e un simpaticone magistrato che attaccano Salvini sul suo comportamento dimenticandosi della vita reale?". E in un successivo tweet scrive: "Domande scritte a tavolino e stra meditate tutto il pomeriggio per mettere all'angolo Salvini e questi in 5 minuti ribalta la situazione con calma da montagnaro col risultato di far sbroccare Concita e Carofiglio. Che magra figura per gli ospiti in studio". La puntata della trasmissione, che ha registrato 1.108.000 telespettatori con uno share del 5,5%, ha visto l'ex direttrice dell'Unità attaccare Salvini sulla vicenda dei 49 milioni proponendo di rimandare il referendum e riavere indietro la somma che cosrrisponderebbe, secondo la De Gregorio, al risparmio che si otterrebbe con il taglio dei parlamentari. "Non ho mai visto una figura da chiodi come quella fatta stasera da Carofiglio e da Concita De Gregorio a DiMartedì", ha twittato il deputato del Carroccio, Claudio Borghi. Il quale, in un successivo tweet ha scritto: "A 'DiMartedi' hanno voluto provare a fare l'agguato a Salvini con una concentrazione fuori scala di rabbia e livore. Non immaginavano che lui con calma olimpica avrebbe fatto sbroccare i poveretti in studio che hanno dato un'immagine di loro devastante. Odio puro. Pena". "Lo confesso, guardo DiMartedì solo per vedere come Giovanni Floris riesca, ad ogni puntata, a raggiungere una vetta più alta di parzialità e vuoto conformismo”, ha scritto sul suo profilo twitter Guido Crosetto, mentre l'ex assessore del Lazio Donato Robilotta, ha postato: "Qui politica. A 'DiMartedì' Concita De Gregorio e Carofiglio hanno un atteggiamento prevenuto contro Matteo Salvini e si irritano se Salvini parla di politica e non di inchieste ad orologeria. E Floris lascia fare".



Yahoo Notizie – Ultime Notizie dall’Italia e dal Mondo

read more