Attentato Boston, Kazakistan assicura collaborazione dopo nuovi arresti

MOSCA (Reuters) – Le autorità del Kazakistan hanno reso noto di stare collaborando con gli Usa, dopo che due suoi cittadini sono stati accusati – insieme a uno statunitense – di aver ostacolato le indagini sull’attentato alla maratona di Boston. Gli studenti Azamat Tazhayakov e Dias Kadyrbayev, entrambi 19enni – come il cittadino Usa coinvolto, Robel Philippos – sono stati accusati dalla giustizia Usa di aver nascosto uno zaino e alcuni fuochi d’artificio che avevano trovato nella stanza di uno dei due presunti attentatori, nel dormitorio del college. …
Yahoo! Notizie – Ultime Notizie dall’Italia e dal Mondo

You might be interested in