Bnl-Unipol, sentenza per Berlusconi attesa oggi, ieri prosciolto da Cassazione per Mediatrade

Mar 7, 2013 by

MILANO (Reuters) – E’ attesa per mezzogiorno la sentenza del processo per l’intercettazione telefonica pubblicata dal quotidiano ‘Il Giornale’ sulla tentata scalata di Unipol a Bnl, che vede imputati l’ex premier Silvio Berlusconi e il fratello Paolo. I fratelli Berlusconi – che hanno sempre respinto ogni addebito – sono imputati per la pubblicazione della telefonata, non depositata agli atti, tra l’ex segretario dei Ds Piero Fassino e l’allora presidente di Unipol Giovanni Consorte, in cui il politico pronunciava la famosa frase “abbiamo una banca”. …
Yahoo! Notizie – Ultime Notizie dall’Italia e dal Mondo