Condannato per crimini di guerra ex leader croato bosniaco

Mag 29, 2013 by

MILANO (Reuters) – L’ex leader croato bosniaco Jadranko Prlic è stato condannato a 25 anni di carcere per “pulizia etnica” nei confronti dei musulmani in Bosnia durante il crollo della Yugoslavia negli anni 90. Il tribunale dell’Aia ha condannato anche altre cinque persone, compreso Slobodan Praljak, ex-assistente del ministro della Difesa croato, a pene tra i 10 e i 20 anni. Secondo i giudici la Croazia, che il prossimo primo luglio entrerà nell’Ue, era stata coinvolta nel piano e l’allora presidente Franjo Tudjman credeva che la pulizia etnica fosse necessaria per creare uno stato puro. …
Yahoo! Notizie – Ultime Notizie dall’Italia e dal Mondo