Iraq, almeno 23 morti in tutto il paese per autobombe e sparatorie

BAGHDAD (Reuters) – Almeno 23 persone sono morte oggi in Iraq in una serie di sparatorie e autobombe in zone sciite, che portano il bilancio delle vittime delle violenze settarie in una settimana a circa 200. Lo riferiscono medici e fonti investigative. L’Iraq ha deciso di chiudere il confine con la Giordania per due giorni a partire da domani a causa di “questioni organizzative”, ha detto il ministero dell’Interno senza fornire ulteriori dettagli. Stamani all’alba, almeno nove persone sono morte e 40 sono rimaste ferite nell’esplosione di due autobombe ad Amara, 300 km a sudest di Baghdad. …
Yahoo! Notizie – Ultime Notizie dall’Italia e dal Mondo

You might be interested in