Italia, deficit/Pil 2012 scende a 3%, debito a massimo 1990 con 127% Pil

Mar 1, 2013 by

ROMA (Reuters) – L’Italia chiude il 2012 con un indebitamento netto pari al 3% del Pil a fronte del 3,8% registrato nel 2011, rivisto da 3,9%. Lo rende noto l’Istat fornendo il bilancio consolidato di tutte le amministrazioni pubbliche valido ai fini di Maastricht. Sebbene al di sopra delle ultime stime di governo (2,6%), il rapporto deficit/Pil è comunque sceso fino alla soglia massima fissata dal Patto di stabilità europeo. L’Italia si avvia così a incassare la chiusura della procedura di infrazione avviata dalla Commissione europea nel 2009. …
Yahoo! Notizie – Ultime Notizie dall’Italia e dal Mondo