Italia, Ocse: stop a calo Pil a fine 2013, ancora rischi da debito

Nov 19, 2013 by

Il ministro dell'Economia Fabrizio Saccomannidi Elvira Pollina MILANO (Reuters) – L'economia italiana ha interrotto il lungo percorso di contrazione nell'ultima parte di quest'anno, che verrà archiviato con una flessione del Pil pari all'1,9% dopo il -2,5% del 2012, ma resta esposta a rischi finanziari finché il debito pubblico, in salita al 133,2% del Pil l'anno prossimo, non intraprenderà una chiara traiettoria discendente. E' quanto sostiene l'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico nel capitolo dedicato all'Italia contenuto nel rapporto Economic Outlook, pubblicato stamane. …



Yahoo Notizie – Ultime Notizie dall’Italia e dal Mondo