Italia, Rehn: chiusura procedura Ue su deficit se risanamento prosegue

Mag 3, 2013 by

Il commissario Ue agli Affari monetari Olli RehnBRUXELLES (Reuters) – Il deficit italiano stimato sotto il 3% nel 2013 "facilita l'uscita dalla procedura di deficit eccessivo" per l'Italia "purché continui l'impegno per il consolidamento delle finanze pubbliche". Lo ha detto il commissario Ue agli affari economici Olli Rehn. Rehn ha ribadito che per l'abrogazione della procedura, il "deficit deve restare sotto il 3% quest'anno e oltre". Infine Rehn ha detto di essere in contatto con il neo-ministro italiano all'economia Fabrizio Sacomanni. …



Yahoo! Notizie – Ultime Notizie dall’Italia e dal Mondo