Russia, scarcerata Pussy Riot Alyokhina

Dic 23, 2013 by

ROMA (Reuters) – La Pussy Riot Maria Alyokhina è uscita oggi dal carcere grazie ad una amnistia che ha interrotto i due anni di reclusione a cui era stata condannata per avere inscenato una protesta contro il presidente Vladimir Putin in una chiesa. “L’hanno appena liberata”, ha detto stamani a Reuters Pyotr Verzilov, il marito di un’altra componente della band, Nadia Tolokonnikova, che dovrebbe essere scarcerata a breve per effetto del medesimo provvedimento di amnistia. Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia
Yahoo Notizie – Ultime Notizie dall’Italia e dal Mondo