Usa, Camera vota accordo, evitato il ‘fiscal cliff’

Gen 2, 2013 by

WASHINGTON (Reuters) – Gli Stati Uniti evitano per un soffio il ‘fiscal cliff’, l’aumento di imposte e i tagli alla spesa pubblica per complessivi 600 miliardi di dollari che rischiavano di aggravare la congiuntura negli Stati Uniti. Dopo il Senato, anche la Camera dei rappresentanti ha approvato, con 257 voti favorevoli e 167 contrari, l’intesa siglata dalla Casa bianca con democratici e repubblicani. Il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, si è impegnato a ratificare la legge in tempi brevi, ultimo atto per chiudere un difficile negoziato che si trascina da mesi. …
Yahoo! Notizie – Ultime Notizie dall’Italia e dal Mondo