Droga ed estorsioni, 8 arresti: c'è anche il padre di Desirée

Apr 16, 2020 by

Droga ed estorsioni, 8 arresti: c'è anche il padre di Desiréedi Silvia MancinelliI carabinieri di Cisterna di Latina e di Aprilia hanno eseguito, alle prime ore dell’alba, otto ordinanze di custodia cautelare, a carico di presunti componenti di un gruppo criminale attivo a Cisterna. Il gruppo, come emerso dalle indagini dei carabinieri, è dedito allo smercio di sostanze stupefacenti, soprattutto cocaina, e a operazioni di recupero crediti a carattere estorsivo. Tra le otto persone destinatarie delle misure cautelari c'è anche il padre di Desirée Mariottini, la 16enne romana trovata senza vita in uno stabile abbandonato del quartiere San Lorenzo di Roma il 19 novembre 2018. Gianluca Zuncheddu, che fino a lunedì scorso sulla sua pagina Facebook lasciava messaggi d'amore alla figlia morta per un mix di farmaci e droga dopo esser stata ripetutamente stuprata, è dunque tra i cinque rinchiusi oggi nel carcere di Latina. Uno degli otto era già recluso, sempre per droga, altri due, invece, sono ai domiciliari. Secondo le indagini che questa mattina hanno portato al suo arresto, Gianluca Zuncheddu sarebbe l'organizzatore dello spaccio di stupefacenti nel territorio di Cisterna di Latina. Da febbraio ad agosto del 2018, due mesi prima che la figlia Desirée venisse trovata senza vita, avrebbe gestito personalmente la consegna a domicilio della droga, cocaina soprattutto ma anche hashish e marijuana, ai soli clienti fidati dei quali prendeva le "ordinazioni" per telefono. A quel punto incaricava due pusher di portare la merce ai destinatari e, una volta portato a termine il servizio, li stipendiava.



Yahoo Notizie – Ultime Notizie dall’Italia e dal Mondo

read more

Esperto a Casa Bianca: "Virus si può diffondere anche senza starnuti e tosse"

Apr 2, 2020 by

Esperto a Casa Bianca: "Virus si può diffondere anche senza starnuti e tosse""La ricerca attualmente disponibile sostiene la possibilità che" il coronavirus "possa essere diffuso tramite bioaerosol generato direttamente dall'espirazione dei pazienti". E' un passaggio della lettera che il professor Harvey Fineberg, presidente di una commissione della National Academy of Sciences, ha indirizzato alla Casa Bianca, come riferisce la Cnn. "Non indosserò una mascherina chirurgica, perché queste servono ai medici, ma potrei indossare una bella bandana stile western", ha detto Fineberg all'emittente. La lettera, ha spiegato, è stata inviata mercoledì sera in risposta ad una richiesta formulata da Kelvin Droegemeier per l'Office of Science and Technology Policy alla Casa Bianca. "Questa lettera risponde alla vostra domanda relativa alla possibilità che" il coronavirus "possa essere diffuso attraverso la conversazione, oltre che attraverso droplet prodotte da starnuti e tosse. "La ricerca attualmente disponibile sostiene la possibilità che" il coronavirus "possa essere diffuso tramite bioaerosol generato direttamente dall'espirazione dei pazienti". Alla Cnn, prosegue l'emittente, Fineberg ha dichiarato che il virus può essere diffuso anche da droplet prodotte da una persona che parla e, potenzialmente, anche da droplet prodotte dall'espirazione.



Yahoo Notizie – Ultime Notizie dall’Italia e dal Mondo

read more