Benvenuti a Benidorm, la città della Costa Blanca dove a sballarsi sono gli anziani

Ago 4, 2019 by

Benvenuti a Benidorm, la città della Costa Blanca dove a sballarsi sono gli anzianiSpaccio e prostituzione, continui schiamazzi notturni, locali che servono birre fino al mattino, che poi verranno vomitate dai clienti per strada, davanti a tutti, senza ritegno. Un via vai continuo, caotico, in puro stile spagnolo, come ci si aspetta che possa accadere a Ibiza o Formentera, solo che qui, pur essendo in Spagna, a Benidorm, sulla Costa Blanca, ci sono solo inglesi e nella maggior parte dei casi sono anziani.Il quotidiano inglese Mirror, svela gli altarini del luogo preferito dai pensionati anglosassoni che, evidentemente, ricollocati all'estero, in questa piccola cittadina nei pressi di Valencia, dimenticano a casa il loro stile english per lasciarsi andare a scorribande notturne della peggior specie. Una sorta di gemellaggio non ufficiale ma abbastanza dichiarato quello tra i britannici e Benidorm, tant'è che il canale televisivo inglese ITV ha prodotto per dieci anni, fino al 2018, una sit-com di enorme successo intitolata proprio “Benidorm”, ambientata in un hotel della città che vede andare e venire famiglie inglesi.Ma naturalmente poi la realtà si presenta con connotati decisamente diversi: “Pensavo che Benidorm sarebbe stato noioso come quello show TV – sostiene un anziano fermato per strada, sentito dal Mirror – non mi aspettavo di vedere qualcuno far sesso con Darth Vader”, il riferimento è ad uno spettacolo di spogliarello in uno dei locali della strada principale dove appunto, dissacrando la trama della popolare saga di Star Wars, la Principessa Leila si concede sul palco al cattivo più famoso della storia del cinema.Una distinta signora classe fine anni '50 dello Yorkshire, si vanta con il giornalista inglese di essere riuscita a portare fin lì della cocaina nascosta dentro un inalatore, tra la miriade di medicine che si è portata dietro per necessità. Le immagini proposte dal Mirror sono impietose: donne anziane svenute in strada e sorrette da prostitute, gli spacciatori che offrono la loro merce alla luce del sole anche di fronte le pochissime famiglie che girano per strada, in pieno giorno, fuori dai ristoranti.L'invasione inglese di Benidorm cela comunque una sorta di romanticismo di fondo, quegli anziani inglesi che oggi si vedono accasciati lungo i muri di Calle Gerona, sono gli stessi che hanno organizzato lì i propri addii al celibato e vacanze di diploma negli anni '70-'80 e sono rimasti innamorati di quel luogo dove lo stile di vita insano si mescola, nei pressi di uno spettacolare lungomare, ad una libertà pressocché assoluta. Sono in tanti infatti quelli che hanno deciso di trasferirsi definitivamente lì, arrivando a rappresentare, ad oggi, l'11% della popolazione.C'è comunque una percentuale di popolazione spagnola che chiaramente non vede di buon occhio quel degrado, ma sopporta silenziosa dato che, quasi per una selezione naturale, il turismo si è concentrato solo in una zona della città, che arricchisce le casse con introiti non indifferenti, lasciando relativamente tranquilla il resto della popolazione. Una situazione di fronte alla quale anche la polizia spagnola, sempre secondo la testimonianza di un cittadino raccolta dal Mirror, spesso decide di guardare altrove, ma fino ad un certo punto, perché l'elevato numero di anziani in stato confusionale non poteva che portare ad un innalzamento dei casi di borseggio. Solo nella scorsa settimana quattro arresti due uomini e due donne avevano in totale rubato 74 smartphone per un valore di oltre 30 mila euro.



Yahoo Notizie – Ultime Notizie dall’Italia e dal Mondo

read more

Il re della Thailandia ha sposato l'amante alla presenza della moglie

Ago 3, 2019 by

Il re della Thailandia ha sposato l'amante alla presenza della moglieCon una cerimonia sontuosa, presente anche sua moglie la regina, l'eccentrico re thailandese ha sposato la sua amante. Appena tre mesi dopo le nozze con la donna che da tempo gli era accanto, re Maha Vajiralangkornm, 67 anni, ha impalmato un'altra fidanzata di lunga data, Sineenat Wongvajirapakdi, quasi la metà dei suoi anni, 34 appena. La cerimonia si è svolta al palazzo reale, presente la regina Suthida, la quale seduta sul trono accanto a lui, non ha tradito la minima emozione.È la prima volta nella storia moderna del Paese che un monarca ammette la poligamia. Sineenat, che era un'ex guardia del corpo del re, ha ricevuto il titolo di "chao khun phra" che significa 'consorte nobile reale': si è draiata sul pavimento ai piedi del re e lui le ha versato sul capo l'acqua sacra. Sineenat ha anche ricevuto quattro medaglie, tra cui l'ordine più nobile della corona thailandese e "l'ordine più elevato dell'elefante bianco, classe speciale".Le nozze seguono di appena tre mesi il matrimonio del monarca con l'ex hostess della Thai Airways Suthida, 41 anni, che gli era vicina da alcuni anni. Amante delle donne, ma dai comportamenti eccentrici, il re, anche noto come Rama X, ha già avuto tre mogli da cui ha divorziato o che ha allontanato dalla sua vita.In Germania, dove trascorre molto tempo al Grand Hotel Sonnenbichl a Garmisch-Partenkirchen, è stato fotografato vestito in maniera improbabile, con una striminzita maglietta-top, i jeans e il corpo ricoperto di tatuaggi. È leggendaria anche la sua viscerale passione per il suo barboncino, Foo Foo: un amore tale che il re lo faceva partecipare a feste e ai ricevimenti, vestito in abito da sera, con tanto di guanti per le zampe."Ad un certo punto Foo Foo è saltato sul tavolo e ha cominciato a leccare i bicchieri, compreso il mio", raccontò in un cablogramma riservato l'ambasciatore americano, Ralph Boyce. Foo Foo era adorato tanto che spuntò anche il video della sua festa di compleanno, con la moglie dell'epoca, un'ex cameriera, Srirasmi, in topless sul pavimento che gli cantava Happy Birtday e mangiava dalla stessa ciotola del cane. Quando il cane morì, re Maha gli fece un funerale andato avanti per quattro giorni, con tanto di riti buddisti.



Yahoo Notizie – Ultime Notizie dall’Italia e dal Mondo

read more

Salvini: "Mio figlio su moto d'acqua della polizia? Errore da papà"

Lug 30, 2019 by

Salvini: "Mio figlio su moto d'acqua della polizia? Errore da papà""Mio figlio sulla moto d'acqua della Polizia? Errore mio da papà, nessuna responsabilità va data ai poliziotti, che anzi ringrazio perché ogni giorno rischiano la vita per il nostro Paese''. Lo dice il ministro dell'Interno Matteo Salvini a proposito del video, diffuso dal sito di Repubblica, che mostra il figlio del vicepremier Matteo Salvini, a Milano Marittima, su una moto d'acqua della Polizia di Stato a pochi metri dalla spiaggia e su cui, fanno sapere fonti della questura di Ravenna, "è in corso un accertamento per verificare se ci sia stato un uso improprio di mezzi dell'amministrazione". "So che la questura sta facendo le sue verifiche, ma non credo che gli italiani perdano il sonno per sapere se il figlio di Salvini fa un giro con una moto d'acqua della Polizia" ha detto il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede a 'In onda' su La7. "Mi dispiace per i poliziotti che sono stati messi in difficoltà e credo che i giornalisti abbiano fatto il proprio lavoro. Ma credo che nella vita ci siano della priorità, tra queste per me non c'è quella di commentare questa vicenda".  "Il figlio di Salvini sulla moto d'acqua della polizia? Onestamente non ne so nulla, penso solo a lavorare sul decreto sicurezza bis. Certo, anche a me piacerebbe passare una giornata al mare con i nipotini…". Lo dice all'Adnkronos il sottosegretario M5S al Viminale, Carlo Sibilia.  "Secondo le ultime notizie di stampa la questura di Ravenna avrebbe avviato un accertamento. E' un peccato che uomini dello Stato debbano usare il tempo per andare dietro a queste cose. Abbiamo questioni molto serie di cui occuparci ai fini della sicurezza nazionale…", conclude Sibilia. "Questa cosa mi fa inc… Ho grande rispetto per le forze di polizia e ogni volta che vengono utilizzate come l'ultimo dei parchi giochi divento pazzo" dice il leader del M5S in Sicilia Giancarlo Cancelleri. "E mi fa inc… ancora di più che lo faccia tu che sei il Ministro dell'Interno che per fare il figo con tuo figlio stai dando un messaggio sbagliato al Paese. O sei il Ministro dell'Interno o sei il marchese del Grillo".  A stretto giro la replica su Twitter di Emanuele Fiano, del Pd: "I mezzi della Polizia servono per garantire la nostra sicurezza, non per far divertire la famiglia del Salvini di turno, e i poliziotti non possono essere messi in difficoltà dalla deferenza verso il Ministro con rischi per loro e per il ragazzo".



Yahoo Notizie – Ultime Notizie dall’Italia e dal Mondo

read more